La continuità delle Tasse

La riforma del lavoro è ancora in fase di discussione; solo nelle prossime settimane sapremo se si riuscirà a trovare un equilibrio tra le posizioni di confindustria, sindacati, governo e parlamento, nell’interesse – si spera – di lavoratori e imprenditori. In attesa che si delinei la versione finale di tale riforma, quello che delude profondamente e segna una piena continuità … Continua a leggere

Tasse, unica certezza per il nuovo anno

Pochi giorni fa è stata approvata in via definitiva la prima manovra finanziaria del Governo Monti. Per quanto riguarda il capitolo tasse – ampiamente presente in questa manovra – siamo in piena continuità con il Governo Berlusconi; infatti in molti casi si tratta di rimodulazione ed estensione di tasse introdotte dal Governo precedente, in altri siamo di fronte a tasse … Continua a leggere

I Pagliacci

Fino a poche settimane fa erano al Governo. Negli ultimi dieci anni hanno guidato il Paese, quasi ininterrottamente, contribuendo  – e di questo bisogna dargli il giusto merito  – in maniera decisiva a portare l’Italia sull’orlo (o forse oltre) del fallimento. Hanno votato tutti i condoni fiscali, tutti i condoni edilizi varati dai Governi di cui hanno fatto parte; si … Continua a leggere

Il punto di non ritorno si avvicina?

Rigorosa, poco equa, necessaria ma non sufficiente, timida e carente in fatto di crescita. Sembra che queste siano in sintesi le principali caratteristiche di questa manovra economica. Ancora una volta non sono stati toccati i grandi interessi mentre i privilegi sono stati appena sfiorati. Forse si è persa una grande opportunità: un Governo che non doveva seguire il consenso di … Continua a leggere

Poga e paga

In attesa che la pressione fiscale aumenti ulteriormente e si attesti al 44.5% nel 2014 (+1,1% nel 2012, +0,7% 2013, stime della Banca d’Italia), ecco un breve elenco dei balzelli da poco introdotti (new!) o incrementati (up!) con la manovra economica di ferragosto: Spese di giustizia (up!). Viene incrementato il contributo unificato nell’ambito dei processi amministrativi e tributari per alcune … Continua a leggere

Cosa pensare di questa ottima manovra economica?

  I tagli ai costi della politica (8 milioni di euro) contenuti nella manovra economica (di 47 miliardi di euro) varata pochi giorni fa dal Governo sono oggettivamente irrisori (dettagli). Ma sono solo un aspetto della questione; in sintesi, l’attuale manovra economica (articoli): ü   Non taglia i costi della politica ü   Non prevede interventi concreti per la crescita del Paese (concorrenza, liberalizzazioni). … Continua a leggere

Nuovi balzelli avanzano, è giunta l’ora di router e affini

Con il ponte dell’Immacolata molti italiani (o almeno coloro che se lo possono permettere) sono andati in vacanza. Tra questi, anche i deputati di Montecitorio ma non per un week end lungo, bensì per una settimana. Infatti, su richiesta del PDL e con l’appoggio di FLI la conferenza dei Capogruppo di Montecitorio ha deciso di chiudere la Camera dei deputati da … Continua a leggere

Non sapete chi ringraziare quanto aumentano le tariffe autostradali?

Il prezzo delle autostrade italiane non conosce crisi e continua a crescere. Primo maggio 2009: +2,40% con punte del +19,46% sulla Milano-Torino (dettagli). Primo gennaio 2010: +2,71% con punte del +15,83% sulla Novara Est-Milano (dettagli). Primo luglio 2010: +1,5% con punte del 5% (dettagli). Primo luglio 2010: nuovo pedaggio su 22 tratte gestite dall’Anas e finora gratuite; si va dalla … Continua a leggere

L’Italia protegge gli speculatori

Noi cittadini siamo molto sensibili alla parola tasse. E su questo, buona parte della classe politica ci specula. Nessun politico prometterà mai in campagna elettorale di aumentare le tasse – sarebbe troppo impopolare – anzi, di solito la promessa è quella di abbassarle (esempio). Poi, una volta al potere, le promesse si dissolvono e nascono come funghi nuovi balzelli e … Continua a leggere

Più tasse per tutti i poveri diavoli

Il Governo attuale, a differenza di quello precedente, non ha aumentato le tasse a noi contribuenti, anzi: fa di tutto per abbassarle. Ce lo ricorda periodicamente il Presidente del Consiglio, come punto chiave della sua linea politica in contrasto al “governo delle tasse” che lo ha preceduto.   «Non metteremo mai le mani nelle tasche degli italiani, abbasseremo la pressione … Continua a leggere