Memoria

Il desiderio di capire mi è scattato ad aprile 2008 mentre quardavo l’ennesimo servizio in TV sul caso Alitalia: la verità raccontata non mi sembrava reale e qualcosa è scattato. Per quasi 4 anni, da aprile 2008 a luglio 2012, ho dedicato almeno 2 ore al giorno per informarmi: leggere, ascoltare, verificare e alla fine scrivere, aprendo questo blog attraverso … Continua a leggere

Il punto di non ritorno si avvicina?

Rigorosa, poco equa, necessaria ma non sufficiente, timida e carente in fatto di crescita. Sembra che queste siano in sintesi le principali caratteristiche di questa manovra economica. Ancora una volta non sono stati toccati i grandi interessi mentre i privilegi sono stati appena sfiorati. Forse si è persa una grande opportunità: un Governo che non doveva seguire il consenso di … Continua a leggere

In attesa dell’Equità

Nelle prossime ore il nuovo Governo presenterà i primi provvedimenti per arginare la grave situazione economica che stiamo attraversando. In questi giorni si sono susseguite diverse voci e ipotesi su quali saranno le principali novità: da una tassa sui patrimoni, ad un ulteriore aumento dell’iva, al ripristino dell’ICI, alle liberalizzazioni, fino alla dismissione di parte del patrimonio dello Stato. Di … Continua a leggere

Non ci mancherete

Il Governo Italiano è composto attualmente da 65 persone: Presidente del Consiglio (1), Sottosegretari di Stato alla Presidenza del Consiglio (9), Ministri senza Portafoglio (11), Ministri con Portafoglio (13), Vice Ministri (1), Sottosegretari (30). Nel corso della legislatura sono cambiate diverse poltrone: alcuni esponenti sono stati sostituiti, altri sono stati promossi. Ne ho estratto un campione significativo anche se non … Continua a leggere

Indignatevi, ma per un motivo valido

Nei mesi scorsi si è sollevata da più parti un’ondata di indignazione per gli stipendi d’oro elargiti in RAI.   Sono stati resi noti alcuni nomi con i relativi compensi lordi annui (Giornalettismo, Libero): Giovanni Floris (400 mila euro), Monica Setta (200 mila euro), Michele Santoro (750 mila euro), Bruno Vespa (1,2 milioni di euro), Fabio Fazio (2 milioni di … Continua a leggere

Macelleria Sociale per gli invalidi veri

Spesso diamo per scontata la nostra condizione di persone “normali”. Di norma, solo quando ci scontriamo direttamente con il mondo dell’invalidità – a causa di una tragedia che colpisce un nostro amico o parente – acquisiamo quella consapevolezza e quell’attenzione che fino al giorno prima trascuravamo.   Naturalmente l’invalidità di una persona cambia da caso a caso: un conto è … Continua a leggere

Dichiarazione dei redditi 2009: pensionati e dipendenti sono i più ricchi

Alcuni giorni fa l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato i dati (provvisori) relativi alle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche effettuate nel 2009 (anno d’imposta 2008) scomposte per categoria. I contribuenti italiani sono circa 40 milioni suddivisi tra lavoratori dipendenti (21 milioni), pensionati (15,3 milioni) e autonomi (2,2 milioni che diventano 2,7 milioni includendo anche i cosiddetti «contribuenti minimi» ovvero coloro che … Continua a leggere

La conoscenza ci rende liberi

A settembre 2009, l’Organizzazione internazionale per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) ha presentato il rapporto annuale “Education at a Glance” che calcola il rendimento degli investimenti in educazione, confrontando i costi dell’istruzione con le prospettive salariali nei 30 paesi membri (tra cui l’Italia) dell’organizzazione.   Purtroppo la scuola italiana non ne esce bene. Si passa troppo tempo sui … Continua a leggere

Ridurre i costi della politica: una bella favola per i telespettatori

Siamo in recessione da oltre un anno. Una delle prime azioni intraprese dalle aziende per limitare i danni è stata la riduzione dei costi. Per fare alcuni esempi: via i bonus, gli extra, drastica riduzione delle trasferte di viaggio e delle auto aziendali, niente più acqua gratis alla macchinetta del caffè e così via.   Ci si aspetta che anche … Continua a leggere