La continuità delle Tasse

La riforma del lavoro è ancora in fase di discussione; solo nelle prossime settimane sapremo se si riuscirà a trovare un equilibrio tra le posizioni di confindustria, sindacati, governo e parlamento, nell’interesse – si spera – di lavoratori e imprenditori. In attesa che si delinei la versione finale di tale riforma, quello che delude profondamente e segna una piena continuità … Continua a leggere

Tasse, unica certezza per il nuovo anno

Pochi giorni fa è stata approvata in via definitiva la prima manovra finanziaria del Governo Monti. Per quanto riguarda il capitolo tasse – ampiamente presente in questa manovra – siamo in piena continuità con il Governo Berlusconi; infatti in molti casi si tratta di rimodulazione ed estensione di tasse introdotte dal Governo precedente, in altri siamo di fronte a tasse … Continua a leggere

I Pagliacci

Fino a poche settimane fa erano al Governo. Negli ultimi dieci anni hanno guidato il Paese, quasi ininterrottamente, contribuendo  – e di questo bisogna dargli il giusto merito  – in maniera decisiva a portare l’Italia sull’orlo (o forse oltre) del fallimento. Hanno votato tutti i condoni fiscali, tutti i condoni edilizi varati dai Governi di cui hanno fatto parte; si … Continua a leggere

Poga e paga

In attesa che la pressione fiscale aumenti ulteriormente e si attesti al 44.5% nel 2014 (+1,1% nel 2012, +0,7% 2013, stime della Banca d’Italia), ecco un breve elenco dei balzelli da poco introdotti (new!) o incrementati (up!) con la manovra economica di ferragosto: Spese di giustizia (up!). Viene incrementato il contributo unificato nell’ambito dei processi amministrativi e tributari per alcune … Continua a leggere

I Comunisti aumentano le tasse

Di seguito un elenco – parziale – che dettaglia la pioggia di tasse e balzelli introdotti con la manovra economica triennale. Premesso che, a priori, non è sempre negativo aumentare le tasse e non è sempre positivo diminuirle – dipende dal contesto e dalle conseguenze – in questo caso quasi tutti i provvedimenti incidono su una normale famiglia italiana. A … Continua a leggere

La chimera

In questi anni ci è stato ripetuto ossessivamente che il Federalismo Fiscale sarà in grado di ridurre la pressione fiscale, garantire gli equilibri del bilancio pubblico nazionale, ridurre la spesa pubblica, combattere l’evasione fiscale, risolvere il problema dei tagli agli enti locali aumentando le risorse disponibili. «Stiamo approvando i decreti di attuazione del federalismo fiscale che non comporterà alcun aumento … Continua a leggere

Un piccolo sacrificio che sarete lieti di fare

E’ passato oltre un anno e mezzo da quando ho pubblicato un post in cui evidenziavo come la benzina in Italia abbia un costo superiore alla media europea, sia per mancanza di concorrenza, sia per la presenza di diverse accise, ovvero di “tasse” (su cui paghiamo anche l’IVA) istituite nel corso degli anni per finanziare le emergenze e mai rimosse. … Continua a leggere

In arrivo più tasse per automobilisti e motociclisti

Quando acquistiamo un’auto nuova paghiamo – nel prezzo d’acquisto – l’imposta provinciale di trascrizione (IPT), ovvero un tributo dovuto all’immatricolazione in Italia per l’iscrizione, la trascrizione e l’annotazione del veicolo nel pubblico registro automobilistico (PRA). L’importo dell’IPT è stabilito dal decreto ministeriale n.435 del 27 novembre 1998 a cui le province possono deliberare un aumento fino ad un massimo del … Continua a leggere

La rivoluzione (il)liberale

Sabato scorso è stato approvato in via definitiva il decreto legge «milleproroghe», un insieme di norme molto discusse a cui il Governo ha posto la fiducia inserendo un maxiemendamento in seguito all’intervento del Presidente della Repubblica che aveva ravvisato profili di incostituzionalità nel provvedimento originale. In effetti, il decreto, anche dopo il maxiemendamento che ha modificato alcune norme, sembra ugualmente … Continua a leggere

Tutto cambia ma nulla cambia

Con il federalismo fiscale cambieranno le modalità con cui i contribuenti pagheranno le tasse, così come l’attribuzione e la competenza degli enti che le dovranno riscuotere. Alcune imposte saranno accorpate, altre cambieranno nome, ne nasceranno di nuove, ne saranno soppresse altre. E’ ancora presto per analizzare la quarta e – ad oggi – ultima bozza di questo provvedimento che, tra … Continua a leggere