Ottusità

Settimana scorsa la Cassazione ha posto fine al processo relativo alle violenze che si sono verificate la notte del 21 luglio 2001, nella scuola Diaz, dove il Comune di Genova aveva alloggiato gli attivisti del Genoa Social forum, giunti nel capoluogo ligure per le manifestazioni contro il G8 del 2001. La sentenza definitiva della Cassazione ha confermato l’impianto accusatorio della … Continua a leggere

E’ una priorità fatta nel nostro interesse

Dopo circa un anno di stop il disegno di legge sulle intercettazioni telefoniche è tornato di moda ed il Governo ne ha accelerato i tempi mettendolo al primo posto in agenda. Poco importa se l’Italia è per crescita economica l’ultimo Paese dell’intera Unione Europea nel decennio 2001-2009; tant’è che il decreto sviluppo – provvedimento che in linea teorica dovrebbe rilanciare … Continua a leggere

I Danni Collaterali

6 aprile 2009. Una scossa di terremoto travolge l’Aquila, perdono la vita 300 persone. Crollano edifici pubblici, costruiti senza sufficienti requisiti antisismici, tra cui la Casa dello Studente in cui muoiono 8 ragazzi. 29 giugno 2009. Un treno carico di gpl esplode nella stazione di Viareggio. Muoiono bruciate vive 32 persone che stavano riposando nelle proprie abitazioni. In entrambi i … Continua a leggere

Mediazione civile

In Italia ci sono circa 5,6 milioni di cause civili in corso: controversie dovute a successioni, liti condominiali, risarcimento danni e così via. Per ridurre il numero di cause pendenti, dal 20 marzo è diventato obbligatorio, per alcune materie, ricorrere ad un mediatore civile che avrà il compito di tentare una conciliazione tra le parti per evitare che la controversia … Continua a leggere

Una norma di cui sentivamo tutti il bisogno

Mentre il Paese annaspa tra disoccupazione giovanile alle stelle [1], crescita economica inesistente [2], debito pubblico record [3], pressione fiscale in aumento [4], tagli alle famiglie senza precedenti [5] [6], incremento delle imposte sulla benzina [7], ripristino di benefici e poltrone per i politici [8], la maggioranza vara l’ennesima norma che serve al Paese. Una norma utilissima per i cittadini … Continua a leggere

Liberi Tutti

Il primo agosto 2006 è entrata in vigore in Italia la legge 241/2006. Detta così quest’affermazione non dirà nulla ai più, ma riformulata come il primo agosto 2006 in Italia è entrato in vigore l’indulto, allora molto probabilmente genererà una sensazione di rabbia da parte di molti italiani. Senza dubbio l’indulto è coinciso con il punto più basso toccato dall’ultimo … Continua a leggere

La finta lotta alla corruzione

C’è una tassa occulta pagata con i soldi prelevati dalle tasche dei cittadini. Si chiama corruzione. Poco più di un anno fa, a giugno 2009, la Corte dei Conti, l’organo che vigila sui conti pubblici, ha reso noto nel rendiconto generale dello Stato che la corruzione nella pubblica amministrazione sottrae ogni anno dai 50 ai 60 miliardi di euro di … Continua a leggere

Iran Italia 1 a 1

I mondiali di calcio sono iniziati con un giorno d’anticipo.   Partita intensa tra due squadre che adottano moduli tattici sempre più simili. Passa in vantaggio la squadra di Teheran nel giugno 2009 (protesta democratica soffocata con violenza dalla dittatura).   “Ma un’Italia eroica e mai doma, pareggia a distanza di un solo anno grazie ad una prodezza balistica: l’odierno … Continua a leggere

Come negli anni venti

Di questa ignobile legge ne ho parlato più volte l’anno scorso ([1], [2], [3], [4]); nelle ultime settimane i parlamentari, la cui produttività è ben oltre il limite dell’indecenza (9 ore alla settimana in Senato e 16 ore alla settimana alla Camera: e poi danno dei fannulloni ai dipendenti pubblici!), fanno notte in Commissione Giustizia per trovare un punto di … Continua a leggere

Legittimamente impediti a fare l’interesse di noi cittadini

  Settimana scorsa è stata varata con estrema efficienza da parte del Governo l’ennesima legge per proteggere parte della classe politica dai procedimenti penali. La legge si chiama “legittimo impedimento” e stabilisce che Presidente del Consiglio e Ministri, se imputati in processi penali, possono (grazie ad un’ampissima gamma di “giustificazioni”) non presentarsi nelle aule dei tribunali rimandando la loro partecipazione … Continua a leggere