Classe media addio

Nei giorni scorsi il Dipartimento delle Finanze ha pubblicato le statistiche sulle dichiarazioni delle persone fisiche (Irpef) relative all’anno d’imposta 2011. Nulla di nuovo rispetto alle analoghe dichiarazioni pubblicate negli anni scorsi (dettagli) ma guardando le statisiche principali c’è un dato che, a mio parere, è purtroppo particolarmente significativo: quello relativo al confronto tra le dichiarazioni del 2010 e quelle … Continua a leggere

Licenziamento Economico

Il tema del momento è la riforma del mercato del lavoro. Obiettivo: aumentare la flessibilità dando maggiori possibilità ai lavoratori di ricollocarsi in caso di licenziamenti, diminuire il precariato, rendere il sistema di ammortizzatori sociali più efficace, mettere le aziende nelle condizioni di adeguarsi con maggiore tempestività all’andamento dei cicli economici. Belle parole, per carità. In effetti, potrebbe essere una … Continua a leggere

Mille e non più mille

Indicativamente, un Parlamentare italiano guadagna a livello nazionale – tra stipendio “base”, diaria ed emonumenti vari – circa 16 mila euro al mese. E’ troppo? E’ poco? Di certo i parlamentari italiani sono i più pagati in Europa, anzi i loro introiti superano del 60% la media europea. Ma secondo alcuni onorevoli è troppo poco; per Maurizo Paniz tra spese … Continua a leggere

Chi ha alimentato il Debito Pubblico Italiano?

La seconda Repubblica ha ereditato il debito pubblico italiano dalla prima? Falso Totale debito pubblico accumulato: ü  Durante la prima Repubblica (1946-1992): 795 miliardi di euro di oggi.   ü  Durante la transizione tra prima e seconda Repubblica (1992-1994): 199 miliardi di euro di oggi.   ü  Durante la seconda Repubblica (dal 1994 al 30 giugno 2011): 937 miliardi di … Continua a leggere

Non nel mio giardino

Tutti noi vogliamo vivere in un Paese in cui i servizi a nostra disposizione siano i migliori possibili, di qualità; vogliamo poter avere un’ampia scelta e naturalmente vogliamo spendere il meno possibile per usufruire di tali servizi. D’altra parte, non vogliamo fare file interminabili per pagare un bollettino in Posta, non vogliamo aspettare mezz’ora un mezzo di trasporto pubblico o … Continua a leggere

Me ne frego (del rating)

  17 Gennaio 2012. Mentre ci troviamo in piena tempesta finanziaria ed i capitani dei singoli Paesi si affannano a tenere a galla la nave Europa, forse qualcosa si nuovo è all’orizzonte. Forse.   Vero è che l’agenzia di Rating Standard & Poors ha recentemente declassato ben 9 Paesi Europei (tra cui Italia e Francia) e Fitch preannuncia di procedere … Continua a leggere

Il partito degli evasori fa quadrato

Può sembrare incredibile ma per oltre due settimane sono imperversate su tutti i giornali le polemiche relative ai controlli effettuati dalla Guardia di Finanza il 30 dicembre a Cortina. In sintesi, 80 finanzieri hanno effettuato i controlli in 35 esercizi commerciali di Cortina. Nel giorno dei controlli tutti gli scontrini fiscali sono aumentati fino al 400%, gli incassi dei ristoranti sono … Continua a leggere

Viva lo stato di polizia (fiscale)

A differenza del capitolo tasse – presenza costante in tutte le manovre recenti – nella lotta all’evasione fiscale la manovra Monti segna un’inversione di tendenza rispetto ai provvedimenti presi durante il Governo Berlusconi. Infatti, è bene ricordare che gli ultimi anni sono stati caratterizzati da alcune disposizioni che hanno incentivato e premiato chi evade le tasse; nel 2008, appena insediato, … Continua a leggere

Tasse, unica certezza per il nuovo anno

Pochi giorni fa è stata approvata in via definitiva la prima manovra finanziaria del Governo Monti. Per quanto riguarda il capitolo tasse – ampiamente presente in questa manovra – siamo in piena continuità con il Governo Berlusconi; infatti in molti casi si tratta di rimodulazione ed estensione di tasse introdotte dal Governo precedente, in altri siamo di fronte a tasse … Continua a leggere

Addio Vagoni Letto

Trenitalia è la principale società Italiana nella gestione delle attività di trasporto passeggeri e logistica. La Società e controllata al 100% dalle Ferrovie dello Stato Spa, azienda a partecipazione statale attraverso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Pochi giorni fa è entrato in vigore il nuovo orario ferroviario invernale di Trenitalia caratterizzato caratterizzato dall’addio ai vagoni letto ovvero dai tagli … Continua a leggere