Poga e paga

In attesa che la pressione fiscale aumenti ulteriormente e si attesti al 44.5% nel 2014 (+1,1% nel 2012, +0,7% 2013, stime della Banca d’Italia), ecco un breve elenco dei balzelli da poco introdotti (new!) o incrementati (up!) con la manovra economica di ferragosto:

Spese di giustizia (up!). Viene incrementato il contributo unificato nell’ambito dei processi amministrativi e tributari per alcune casistiche (esempi: da 450 euro a 600 euro per processi amministrativi di valore indeterminabile, da 1.466 a 1.500 euro per omissione della dichiarazione sul valore della controversia).

IRES (up!). Maggiorazione del 10,5% sull’imposta sul reddito delle società di comodo.

Robin Hood Tax (up!). Aumenta dal 6,5% al 10,5% l’addizionale IRES per le imprese operanti nel settore petrolifero e in quello dell’energia elettrica (cosiddetta “Robin Hood Tax”) estendendo tale imposta anche a quelle operanti nel campo delle energie rinnovabili e delle infrastrutture energetiche.

IVA (up!). Aumenta dal 20 al 21% della base imponibile l’aliquota dell’imposta sul valore aggiunto (Iva). Di conseguenza aumentano beni quali benzina, televisori, auto, articoli di cancelleria, abbigliamento, giocattoli, articoli sportivi, piscine, palestre, elettrodomestici, pacchetti vacanza e così via.

Bollo money transfert (new!). Viene introdotta un’imposta pari al 2% dell’importo trasferito all’estero (extra UE) per singola operazione da parte di persone fisiche non munite di matricola inps o codice fiscale.

Contributo di solidarietà (new!). Viene introdotto un contributo di solidarietà a carico di tutti i contribuenti il cui reddito complessivo ai fini Irpef sia superiore a 300mila euro lordi annui. Il contributo, che opera dal 1° gennaio 2011 al 31 dicembre 2013, è pari al 3% della quota eccedente i 300mila euro. Inoltre, per i deputati di camera e Senato, arriva una arriva una (mi permetto di dire simbolica) riduzione delle retribuzioni superiori a 90mila euro lordi annui in misura del 10% per la parte eccedente i 90mila euro e fino a 150mila euro, che sale al 20% per la parte eccedente 150mila euro.(fino al 2013).

Alla prossima puntata.

Ti è piaciuto l’articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille. Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.
Poga e pagaultima modifica: 2011-09-19T09:01:00+00:00da sullozero
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento